L’Innovation Store di Cegid: le nuove sfide del retail

Retail
Settore
#Retail Management

L’Innovation Store di Cegid — un colosso del software e servizi in Francia, e in tutto il mondo, di cui Aton è Platinum Partner insieme a Allspark e Aton Allspark Iberica — è uno dei motivi che ci ha fatto prendere un aereo in un tiepido giorno di fine aprile.

Ho sempre ammirato e un po’ invidiato la grandeur francese. La sensazione che ti raggiunge già dagli scalini di ingresso della sede di Lione di Cegid è straordinaria: gli spazi enormi e svuotati dallo smart working ti tolgono il fiato, ma al tempo stesso lasciano spazio alla creatività e alle idee.

Stiamo parlando di innovazione digitale nel mondo del retail. Un settore letteralmente sconvolto dalla pandemia — non solo lui, aggiungerei — che ha necessità di ritrovare linfa e nuova vita dalle esperienze vissute in questi ultimi due anni.

L’attesa è finita: insieme a Cegid vogliamo usare ciò che abbiamo imparato per portare a termine un percorso di digitalizzazione della vendita al dettaglio iniziato già molti anni prima.

Innovation-Store-Cegid-retail-img-1

I clienti sono pronti a un’esperienza di acquisto diversa, immersiva,
che fonde davvero il mondo digitale a quello fisico.

 

 

Non è retorica, né una guerra tra online e negozio fisico, ma una vera compensazione quasi indissolubile in cui fondere l’esperienza di acquisto del cliente, rendendo minime le differenze con lo shopping online.

Innovation-Store-Cegid-retail-img-2

Difficile dare un ordine alle molteplici possibilità che concorrono ad arricchire l’esperienza che il mondo del retail potrà offrire:

Innovation-Store-Cegid-retail-img-3

  • Si parte con dotare gli assistenti alla vendita di tutti gli strumenti e i dati per poterti aiutare a scegliere: un gentile touchscreen ci invita ad iscriverci a una sorta di programma di affiliazione per migliorare la nostra esperienza
  • La cassa non è più il solo posto nel quale si acquista, puoi pagare ovunque all’interno del punto vendita, anche in self check se il valore della merce lo consente
  • Tutti gli articoli del negozio sono costantemente contati e controllati da sensori invisibili, che ne comunicano la disponibilità agli assistenti e avvisano se qualche capo esce dalla porta senza essere passato “erroneamente” dalla cassa
  • È possibile rendere capi acquistati online, o acquistare online e ritirare in negozio. Oppure acquistare in negozio e ricevere a casa dopo aver provato un capo della taglia giusta, ma dal colore decisamente orribile
  • Se abbiamo scelto di pagare in cassa, i capi non vengono letti da un bar code, ma semplicemente appoggiati al tavolo che “legge” l’etichetta in maniera invisibile
  • Lo store manager e i suoi responsabili vedono i dati di vendita e di stock in tempo reale, anche a migliaia di km di distanza

Tecnologie innovative e fantascientifiche? Non esattamente.

Innovation-Store-Cegid-retail-img-4

Parliamo di tecnologie consolidate e migliorate nel tempo, che siamo pronti a mettere in campo senza stravolgimenti infrastrutturali per i punti vendita.

 

Nel mio prossimo articolo approfondirò come supportare le aziende in un percorso verso il digitale che non inizia dal punto vendita, ma ben prima.

Stay tuned!

onretail-la-soluzione-per-il-mondo-retail-gdo-img
Retail · Retail Management
Redazione
.onRetail: la soluzione per il mondo Retail GDO
Approfondisci
Retail · RFID
Alberto Canova
Inventari frequenti e veloci con l’RFID nel retail
Approfondisci
out-of-stock-retail-management-img
Retail · Retail Management
Anna Manfè
Come contrastare l’out of stock: 3 elementi chiave nel retail management
Approfondisci
Despar-onretail-Aton-img
Retail · Retail Management
Denisa Zara
.onRetail: store Despar sempre più smart
Approfondisci
Retail · Retail Management
Redazione
Computer vision e realtà aumentata nel retail
Approfondisci
Retail · Retail Management·RFID
Alberto Canova
Liberiamoci dalla paura di investire nei progetti RFID nel retail
Approfondisci